Le ripercussioni della crisi del Golfo sul Corno d’Africa

L’immediato riallineamento diplomatico perseguito dai diversi Paesi del Corno d‘Africa a seguito della crisi diplomatica tra Qatar, Arabia Saudita e Emirati Arabi Uniti (UAE) è una cartina di tornasole dell’assertività della politica estera perseguita dalle potenze del Golfo nella regione nel corso degli ultimi anni. A pochi giorni dall’interruzione...

La malattia di Buhari e i rischi per la Nigeria

    Sembrano essere più gravi del previsto le condizioni del presidente della Nigeria, Muhammadu Buhari, dal 7 maggio a Londra per cure mediche. Yemi Osinbajo, il vicepresidente, ha assunto temporaneamente i poteri, smentendo sistematicamente un aggravamento dello stato di salute del presidente, invitando la popolazione a non allarmarsi. Buhari era apparso tuttavia...

La riforma della sicurezza in Somalia: contraddizioni e opportunità.

La conferenza internazionale sulla Somalia tenutasi a Londra l’11 Maggio ha confermato il sostegno politico e finanziario dei donatori internazionali alla riforma del settore della sicurezza e al contenimento della crisi alimentare che sta attraversando il Paese. La possibilità che queste dichiarazioni d’intenti possano tradursi in fatti concreti dipenderà dall'eventuale...

Ammutinamento in Costa d’Avorio

Le avvisaglie di un profondo malcontento all’interno delle forze armate della Costa d’Avorio si erano già registrate lo scorso gennaio, quando una prima rivolta aveva sollevato il caso degli stipendi non versati e della grave crisi economica che interessa il paese. Il 12 maggio scorso, invece, sono stati oltre 8000...

Gli Stati Uniti sostengono la Somalia nella guerra all’al Shabaab

Tra i primi provvedimenti voluti dal nuovo presidente somalo Mohamed Abdullahi Mohamed, detto Farmajo, quello che ha certamente destato il maggiore interesse sul piano internazionale è l’aver dichiarato la Somalia una “zona di guerra”, adottando di conseguenza una postura straordinaria nella gestione di quei fenomeni sino a ieri definiti...

Elezioni primarie in Kenya, tra incertezze e violenza

Il comitato elettorale del Kenya ha fissato la data delle prossime elezioni presidenziali per martedì 8 agosto 2017, dichiarando ufficialmente aperta la campagna elettorale ed avviando la procedure per le elezioni primarie, iniziate il 13 di aprile. Con le elezioni presidenziali, i cittadini del Kenya saranno chiamati anche a rinnovare...

I quindici anni della disputa tra Etiopia ed Eritrea

Il 13 aprile è caduto il quindicesimo anniversario della sentenza della commissione d’arbitrato sulla disputa di confine tra Etiopia ed Eritrea. Il perdurare della situazione di “né guerra né pace” tra i due Paesi è alla radice di molte delle tensioni che attraversano il Corno d’Africa e, indirettamente, l’Europa...

KWIBUKA 23

Kigali celebra in questi giorni il 23esimo anniversario del genocidio ruandese. I drammatici eventi che hanno sconvolto il Paese per circa tre mesi a partire dalla notte del 6 aprile 1994, provocando la morte di 800.000 ruandesi e l’esodo di un milione e mezzo di persone, continuano ad essere...

Il nuovo corso del governo federale somalo

Nel corso dell’ultima settimana di marzo, il presidente federale Mohamed Abdullahi Mohamed, detto “Formaggio”, ha incassato due importanti vittorie sul piano interno e internazionale. Il 29 marzo la squadra di governo proposta dal primo ministro Khaire ha ricevuto l’approvazione del parlamento federale; pochi giorni prima, Abdullahi Mohamed aveva firmato...

RDC: ritorno alla mobilitazione popolare

A circa un mese di distanza dalla scomparsa del presidente fondatore dell’UDPS Etienne Tshisekedi, le opposizioni congolesi hanno trovato un accordo sulla riorganizzazione istituzionale del Rassemblement: Felix Tshisekedi, figlio del leader politico scomparso, è stato nominato alla guida della coalizione e Pierre Lumbi (vicino all’ala Katumbi) Presidente del Comitato...

Articoli più recenti

Gli Stati Uniti progettano una nuova strategia per la Libia

  In modo alquanto sorprendente, il 10 luglio scorso alcuni funzionari della Casa Bianca hanno annunciato la possibile definizione di una nuova politica nei confronti...

Ultimatum al Qatar