Nord Africa e Levante

Gli Stati Uniti progettano una nuova strategia per la Libia

  In modo alquanto sorprendente, il 10 luglio scorso alcuni funzionari della Casa Bianca hanno annunciato la possibile definizione di una nuova politica nei confronti...

Nuovi equilibri nello scacchiere libico

Lo scorso 1 giugno, il Consiglio di Sicurezza dell’ONU ha pubblicato l’ultimo rapporto del gruppo di esperti sulla Libia relativo alla transizione politica, alla...

Torna la protesta nel Rif e rischia di dilagare in tutto...

  Le recenti tensioni nel Rif marocchino riportano alla ribalta il mai sopito conflitto con le tribù amazigh (o berberi), che dal 1920 ad oggi...

Una svolta “eurasiatica” per la Turchia?

  La recente attività internazionale del presidente turco Recep Tayyip Erdoğan ha suscitato illazioni e analisi su un possibile reorientamento della politica estera turca secondo...

Medio Oriente

La caduta di Mosul e il futuro dell’ISIS

È stato lo stesso premier iracheno Haider al Abadi a dare l’annuncio, lo scorso 9 luglio, della conquista di Mosul da parte delle forze governative, decretando la fine del califfato in Iraq e la sconfitta dello Stato Islamico. Un annuncio importante, quanto politicamente affrettato, alla luce di un’evoluzione delle operazioni...

Ultimatum al Qatar

Si approssima la scadenza dell’ultimatum saudita al Qatar e i segnali provenienti dalla regione non sembrano andare in direzione di una capitolazione di Doha. Ciononostante, la crisi potrebbe assumere proporzioni di crescente gravità, soprattutto in conseguenza dell’indisponibilità dell’Arabia Saudita, degli Emirati Arabi Uniti e dei loro alleati nel negoziare condizioni...

Cambio al vertice saudita: Mohammad bin Salman nominato erede al trono

  Con una mossa inaspettata, il Re dell’Arabia Saudita Salman bin al-Aziz Al Saud ha nominato come principe ereditario il 21 giugno scorso suo figlio Mohammed bin Salman, rimuovendo con una procedura di fatto senza precedenti il nipote Mohammed bin Nayef, che rivestiva la carica del 29 aprile del 2015. La...

Il ruolo di Al Qaeda in Yemen rischia di imbarazzare gli Stati Uniti

Quando il 30 aprile scorso Qasim al-Rimi, al vertice della rete di Al Qaeda nella penisola arabica, affermò nel corso di un’intervista rilasciata ad al-Malahem (parte del circuito mediatico riconducibile alla stessa Al Qaeda) che le unità al suo comando erano “adesso alleate degli Stati Uniti del governo legittimo...

Africa Subsahariana

Notizie dall'Institute for Global Studies

IL LIBRO DEL MESE

IL DOCUMENTO IGS DEL MESE

I CORSI DI IGS

Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 86 del 5 maggio 2016 - Direttore Responsabile: Nicola Pedde